Prossime pubblicazioni di nuovi saggi del Prof. Franco Minganti.

Caricamento Eventi
Reading Time: 3 minutes

L’Associazione Culturale Archi, nel quadro delle sue attività di sostegno alla ricerca transculturale e facendo seguito a specifici accordi con il Prof. Franco Minganti (Università di Bologna), annuncia il sostegno dell’Associazione alla pubblicazione di nuovi saggi del Prof Minganti dedicati ad importanti aspetti della cultura americana tra il XX ed il XXI secolo nel campo della musica, della fotografia e della critica culturale che verranno pubblicati in due volumi nel corso dei prossimi due anni.

Entro il 2018 è prevista la pubblicazione di un volume di saggi dal titolo Cool, Calm, Collected Essays. Saggi di documentate passioni. (Bacchilega edit., Imola)

I saggi raccolti in questo volume documentano ricerche che coprono un arco di tempo piuttosto ampio, dagli anni ottanta del secolo scorso ad oggi. Si tratta di lavori largamente inediti, spesso il frutto di ricerche che hanno avuto esiti multimediali che non hanno dato adito a pubblicazioni a stampa, altre volte testi che hanno trovato diffusioni solo approssimative o parziali. Alcuni si offrono come lacerti archeologici di un’americanistica che forse è stata o forse no, o che sarebbe potuta essere e non è stata. Altri sono la traccia di fattive collaborazioni con musicisti, fotografi e critici culturali, mentre altri ancora sono “one-shots”, incursioni entro territori inediti o poco documentati.

 

Entro il 2020 é invece prevista la pubblicazione di Updating Woody. Woody Guthrie e la dignità dell’uomo” Shake Edizioni, Milano.

Updating Woody. Woody Guthrie e la dignità dell’uomo è il working title di un volume che offre un bilancio critico della figura del popolare performer, autore e scrittore americano che è il punto di partenza obbligato per una qualsivoglia valutazione del folk revival statunitense e del suo impatto sulla cultura popolare americana, tutto sommato un qualcosa che ha avuto un ruolo non indifferente nel conferimento del Nobel per la letteratura a Bob Dylan nel 2016.

Locandina del Convegno di Bologna

L’autore parte da un convegno internazionale del 2008, Woody Guthrie and the Dignity of Man. History, Literature, Music, Images, da lui co-organizzato a Bologna insieme con Maurizio Bettelli, sotto l’egida della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, con la presenza di studiosi illustri, in primis Nora Guthrie, figlia di Woody, e Jorge Arévalo Mateus, all’epoca curatore degli archivi della Woody Guthrie Foundation, poi Ed Cray, Dave Marsh, Mark Allan Jackson, Guy Logsdon, Frank London, Franco Fabbri, Sandro Parmiggiani e, last but not least, Alessandro Portelli.

Il convegno faceva il punto degli studi su Guthrie, ben in anticipo sul centenario dalla nascita (2012) che avrebbe dato il via a una stagione di rinnovato interesse per l’autore del “secondo inno nazionale americano” This Land Is Your Land.

Franco Minganti & Nora Guthrie

Nuovi studi importanti sarebbero stati pubblicati e altri libri avrebbero visto la luce; la sede degli archivi della Fondazione sarebbe stata trasferita a Tulsa, Oklahoma, presso il nuovissimo Woody Guthrie Center; Nora Guthrie avrebbe continuato ad affidare a selezionatissimi interpreti l’incisione di testi scritti ma mai messi in musica dal padre; mentre sarebbero uscite le registrazioni in parte inedite di due tributi a Woody – un Woody ancora vivo, ma gravemente e irrimediabilmente affetto dal morbo di Huntington – ed anche il romanzo inedito House of Earth (2013), scritto nel 1947. atti di quel convegno non videro mai la luce e Updating Woody incorpora in appendice alcuni dei materiali di allora, materiali tuttora inediti per il pubblico italiano che, a parte un volume raccogliticcio recentemente uscito, non ha potuto leggere nulla dopo gli studi pionieristici di Alessandro Portelli degli anni settanta.

Il libro riparte idealmente dagli intensi momenti del convegno bolognese per aprire una riflessione a tutto campo sulla figura di Woody e sulla necessità e urgenza di aggiornare le nostre conoscenze alla luce dei nuovi studi e dei nuovi materiali che impongono di ri-contestualizzare e rivalutare con gli strumenti dell’oggi la statura di un grandissimo della cultura americana.

 

Il Prof. Franco Minganti ha insegnato letteratura americana all’Università di Bologna. Co-autore della Storia della letteratura americana (1991), è autore di X-Roads. Letteratura, jazz, immaginario (1994) e Modulazioni di frequenza. L’immaginario radiofonico tra letteratura e cinema (1997). Ha curato 1930s. La frontiera urbana nell’America del New Deal (1985), Beat Generation (1994), The Beat Goes On. Cinquant’anni di controcultura (1996), Jazztoldtales. Jazz e fiction, letteratura e jazz (1997), il Meridiano Hammett. Romanzi e racconti (2004) e, insieme con Giorgio Rimondi, Amiri Baraka. Ritratto dell’artista in nero (2007).

Le questioni dello storytelling alle prese con i diversi media dell’entertainment (letteratura, cinema, musica, radio, fumetto, computer) costituiscono l’ambito privilegiato di una ricerca che si muove sull’orizzonte degli studi culturali e tocca sovente l’estetica afroamericana negli aspetti più diversi, dalla letteratura al cinema, alla musica, in particolare il jazz.